ASTRA IN PROGRESS

Con l’arrivo a Sofia degli ultimi due gruppi di studenti lucani e siciliani il progetto di Mobilità KA1 Astra, promosso da Earth Academy, approda alla fase finale.

Oltre 100 i tirocini transnazionali per giovani studenti di diversi Istituti Superiori dell’ intera penisola.

All’interno del progetto ASTRA hanno svolto un’esperienza formativa e di ricerca transnazionale anche 10 docenti degli Istituti coinvolti. I 10 docenti sono stati ospiti delle agenzie europee di ETN International.

Obiettivo dell’esperienza di studio dei docenti il tentativo di definire meglio il profilo professionale del Green Life Coach.

Tra gli obiettivi di ASTRA rientra, infatti, anche la volontà di contribuire a dare forma e contenuto a questo particolare profilo professionale.

Astra fa della sostenibilità la stella polare della propria azione.

Il Green Life Coach, per l’appunto, è la figura professionale che enfatizza e guida, verso comportamenti più sostenibili, l’opera e l’azione di organizzazioni di lavoro e di singoli individui.

Ciascun docente, all’interno delle proprie aree di competenze e della vocazione professionale del proprio Istituto ha approfondito il tema dell’agire sostenibile di organizzazioni più consapevoli e responsabili.

Il Green Life Coach va a declinarsi perciò in specifiche aree professionali.

Avremo, pertanto, il Green Life Coach per le Imprese ristorative, piuttosto che il Green Life Coach per le Imprese Agricole e così via.

Temi comuni restano, in ogni caso, la relazione tra l’azienda, l’individuo e i temi ricorrenti della sostenibilità: approvvigionamento e modalità di utilizzo dell’energia, raccolta e gestione dei rifiuti, tipologie delle materie prime scelte e utilizzate, mobilità delle merci e delle persone.

Ma cos’è l’agire sostenibile? Molto si è detto e scritto, ma ci piace partire da lontano e parlare dei Sioux. Per la cultura di questi indiani d’ America, prima di agire bisogna prevedere “le conseguenze delle nostre azioni sul futuro delle prossime sette generazioni”. L’azione sostenibile è dunque l’azione che considera, sulla distanza, i propri effetti. I nostri tempi consumano e metabolizzano tutto rapidamente, immaginarsi gli effetti sulla settima generazione è forse troppo, di sicuro questo pensiero ci è pericolosamente estraneo.

Il dramma è che nell’orizzonte temporale delle nostre scelte e comportamenti a fatica trovano posto le conseguenze sulla nostra stessa generazione. L’arco temporale che guida l’azione di chi ci governa è quello delle prossime elezioni.

Nel frattempo si bruciano patrimoni e destini, il futuro si fa stretto, le prospettive critiche e contraddittorie.

Servono atteggiamenti con una visione più ampia, il comportamento delle persone, delle aziende deve darsi maggior respiro e futuro.

E’ questo il senso ultimo del Green Life Coach, consulente che supporto e indica percorsi ed esperienze virtuosi da ripetere e replicare. Il Green Life Coach enfatizza gli spazi di operatività sostenibile che organizzazioni di lavoro e differenti professioni hanno nel loro operare quotidiano.

Attraverso un piano di ricerca-azione i docenti hanno scandagliato la realtà delle città europee visitate (Berlino, Portsmouth, Malaga e Sofia) al fine di cogliere buone prassi o atteggiamenti da evitare.

Il risultato delle singole ricerche confluiranno in un’unica relazione che presenteremo nei prossimi mesi.

Write a Reply or Comment

Your email address will not be published.